Home page Sul sito Storia Persone Natura Archeologia industriale Sport Links
Strade militari, edifici, sistemi di trasporto, fatti storici.

Teleferica da B˘ dÔ Col al Pian FrÚiboujo.
M27

Questa grossa teleferica militare collegava il pianoro di B˘ dÔ Col con il Pian FrÚiboujo. La stazione di B˘ dÔ Col Ŕ completamente scomparsa e si possono solo pi¨ scorgere alcuni tratti di muri abbattuti. I basamenti dei cavalletti sono per lo pi¨ visibili. La stazione del Pian FrÚiboujo, benchÚ diroccata, Ŕ facilmente identificabile.
Era definita una teleferica “portaferiti” che sarebbe servita ad evacuare rapidamente i feriti in caso di combattimento in zona. Era azionata ad acqua. Un acquedotto a monte del Pian FrÚiboujo trasportava l'acqua alla stazione di monte della teleferica dove veniva messa nelle benne discendenti che per gravitÓ scendevano a valle consentendo di far risalire un peso corrispondente.
Non risulta sia mai stata usata per trasportare feriti. ╚ stata invece usata per portare a valle militari vittime di assideramenti e, continuamente, per portare in quota uomini, armi e materiali anche per costruire le altre strutture in quota.
Durante il periodo bellico venivano fatte delle corvÚe in cui i montanari portavano rifornimenti in quota. La teleferica consentiva di arrivare rapidamente al Pian FrÚiboujo da dove poi si arrivava alle varie postazioni. Quando questo avveniva d'inverno le difficoltÓ erano moltiplicate dal clima e alla fatica si aggiungeva il pericolo delle valanghe.


Bˇ dÔ Col Teleferica militare Prali Praly Lago
Zona della stazione di partenza in prossimitÓ del Lago di B˘ dÔ Col come si presentava ad agosto 2013.


Zona della stazione di partenza in prossimitÓ del Lago di B˘ dÔ Col come si presentava intorno al 1960.
Archivio Di Gennaro.



A livello del terreno si vedono ancora affiorare i muri dell'edificio demolito.
Agosto 2013.

Bˇ dÔ Col Teleferica militare Prali Praly Lago
Basamenti di un cavalletto sul bordo del Lago di B˘ dÔ Col ad agosto 2013.

Tussilago farfara
Un buco nell’acqua…
Situazione quantomeno improbabile. Un basamento della teleferica affiora dal lago in modo che l’acqua lo sommerga completamente; ma la  forma piramidale fa sý che il buco che ospitava il palo resti all’asciutto, permettendo la fioritura della Tussilago farfara.
Primavera 2014.

Tussilago farfara
Particolare della Tussilago farfara.
Primavera 2014.

Bˇ dÔ Col Teleferica militare Prali Praly
Basamenti del secondo cavalletto a B˘ dÔ Col ad agosto 2013.

Pian Freibougio Littorio Teleferica militare Prali Praly
Basamenti di un cavalletto sopra a B˘ dÔ Col ad agosto 2018.

Pian Freibougio Littorio Teleferica militare Prali Praly
Basamento di una serie di parecchi cavalletti ravvicinati prima dell’arrivo a Pian FrÚiboujo.
Agosto 2013.

Pian Freibougio Littorio Teleferica militare Prali Praly
Basamenti della serie di parecchi cavalletti ravvicinati prima dell’arrivo a Pian FrÚiboujo.
Agosto 2013.

In questa zona si vede una notevole fila di basamenti a distanza ravvicinata.
╚ la conseguenza di un'esigenza tecnica che nasce dalla necessitÓ di far passare un valico alla teleferica. In sostanza succede che se la fune portante si piegasse in modo repentino, gli sforzi cui sarebbe sottoposta comprometterebbero la sopravvivenza dell'impianto.
La fune, deve sempre essere posata sui cavalletti libera di assumere la cosiddetta forma a “catenaria” che Ŕ caratterista di una fune o catena sospesa fra due sostegni.
Questo deve succedere anche quando la curva Ŕ al rovescio. La fune deve avere la stessa forma ma con la curva verso l'alto. Per ottenere questo risultato, non potendo contare sulla forza di gravitÓ, occorre calcolare che forma deve avere e predisporre serie di cavalletti che la determinino in modo forzoso.


Rappresentazione schematica del percorso che deve fare la fune.


Forma della catenaria.


Ed ecco, da un testo di quell'epoca, come si procedeva per calcolare la forma della curva che la fune doveva prendere.
Come si progetta e si costruisce una teleferica per il trasporto di merci e di persone
Ing. Prof. Odoardo Harley di San Giorgio
G. Lavagnolo Editore.
Torino 1937

Pian Freibougio Littorio Teleferica militare Prali Praly
Vista dall’interno della stazione di Pian FrÚiboujo nell’estate 2007.

Pian Freibougio Littorio Teleferica militare Prali Praly
Stazione di Pian FrÚiboujo nell’estate 2007 con l’indicazione del percorso dei cavi.


Torna indietro
^ Torna all'inizio
Language choice - Scelta della lingua